CivitavecchiaToday

Sanità, a rischio quattro reparti dell'ospedale San Paolo

Se non saranno rinnovati i contratti dei precari (scadenza il 31 dicembre 2012) 150 precari della sanità resteranno senza lavoro. Preoccupato il sindaco Pietro Tidei

Da una parte i contratti dei precari della sanità in dirittura di scadenza (31 dicembre 202), dall'altra il commissario della Asl Roma F, nominato dalla Regione, Camillo Riccioni, e la sua "doppia carica".

Tanto basta a far preoccupare il sindaco Pietro Tidei. "Con 150 lavoratori, tra medici e infermieri sono a rischio quattro reparti dell'ospedale San Paolo tra cui oculistica e ginecologia. Mentre la F2 e la F3 si ritroveranno senza medico. Anche il servizio veterinario è a rischio". E annuncia: "Prima di Natale io e i sindaci della Asl Roma F andremo con i gonfaloni sotto la Regione per protestare".

E ai precari che potrebbero perdere il posto di lavoro a causa del mancato rinnovo, mettendo a rischio i servizi sanitari dell'intero distretto, a destare preoccupazione è anche quel commissario. Camillo Riccioni. "Mi auguro - commenta Tidei - che venga a salutare il presidente della Conferenza dei sindaci della Asl Roma F. Prima però dovrà venire considerando che è essendo direttore generale della Asl Roma A, dovrà trovare il tempo. Quello che deve essere chiaro a tutti è che la Asl Roma F si troverà senza rappresentanza legale per molti giorni a settimana".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

Torna su
RomaToday è in caricamento