rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Civitavecchia Civitavecchia

Civitavecchia: poliziotto uccide un suo vicino durante una lite condominiale

E' successo in mattinata: l'uomo ha usato il fucile a pompa in suo possesso colpendo l'immigrato senegalese, suo vicino di casa, all'arteria femorale. Il senegalese è morto all'ospedale. Tra i due c'erano vecchi rancori

Un poliziotto di 50 anni, Paolo Morra, ha ucciso questa mattina un suo vicino di casa, un senegalese di 42 anni. E' successo a Civitavecchia nel popoloso quartiere di Campi d'Oro, dove i due abitavano nello stesso palazzo.

Tra i due non correva buon sangue a causa di una serie di liti condominiali. Questa mattina però la situazione è degenerata. I due si sono incontrati sul pianerottolo, hanno cominciato a litigare. Sembrava il solito diverbio. Stavolta però Morra, salito a casa, ha imbracciato il suo fucile a pompa ed ha raggiunto il senegalese sparandogli alle gambe.

Il proiettile però ha reciso l'arteria femorale e l'uomo è morto dissanguato. Inutile il trasporto all'ospedale, dove l'immigrato è morto poco dopo il suo arrivo.

Paolo Morra è stato arrestato poco dopo dai suoi stessi colleghi in servizio. Il questore l'ha immediatamente sospeso dal servizio.

Appresa la notizia un gruppo di immigrati ha bloccato il traffico in viale della Vittoria, mettendo per traverso i cassonnetti della spazzatura. L'immigrato senegalese era in Italia da vent'anni e lavorava per mantenere la sua famiglia in Senegal.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Civitavecchia: poliziotto uccide un suo vicino durante una lite condominiale

RomaToday è in caricamento