Civitavecchia

Parchi, Pierfederici: "Il comune non vende il suo patrimonio"

Sono usciti due nuovi bandi per la gestione temporanea di due dei parchi pubblici di Civitavecchia. L'assessore al Demanio Andrea Pierfederici spiega che il Comune affiderà solo temporaneamente l'area ma non svende il verde

"Il comune non vende il suo patrimonio". Queste le parole chiare dell’Assessore al Demanio Andrea Pierfederici a proposito dei nuovi bandi per la gestione dei parchi pubblici apparsi sul sito del comune di Civitavecchia. Sono scattate subito le polemiche per chi comunque pensa a una svendita del verde pubblico. "Si tratta di un affidamento temporaneo - aggiunge Pierfederici - che vedrà una gestione duratura quanto sarà l’investimento che farà quel determinato privato".

Riqualificazione e gestione funzionale ed economica dei parchi Yuri Spigarelli in località San Gordiano e Martiri delle Foibe all’Uliveto, ma il privato non diventerà padrone dell’area verde, anzi, secondo sempre quanto afferma l’assessore al Demanio, non sarà libero di fare ciò che vuole in quella zona. "Tutt’altro - prosegue Pierfederici - il Comune continuerà ad essere proprietario dei parchi, e il nuovo gestore avrà l’onere anche di occuparsi della manutenzione del parco. Inoltre - conclude Pierfederici - dovrà anche provvedere agli interventi per quanto riguarda illuminazione, videosorveglianza e l’abbattimento delle barriere architettoniche".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parchi, Pierfederici: "Il comune non vende il suo patrimonio"

RomaToday è in caricamento