Martedì, 22 Giugno 2021
Civitavecchia

Frasca, "Il Comune non è titolare dell'area"

L'assessore al Demanio Pierfederici fa sapere che è stato richiesto per il 9 gennaio, un incontro con il presidente del campeggio e i dirigenti dell'Arsial

“Troppe volte ci si dimentica che il Comune non è titolare delle aree della Frasca”. Lo dichiara l’Assessore al Demanio Marittimo, Andrea Pierfederici. “In riferimento ai recenti interventi sui cambi di gestione avvenuti al campeggio, come già esaustivamente spiegato in altre occasioni, il Comune non risulta essere né titolare delle aree relative alla Frasca né gestore dei servizi del campeggio, né tanto meno la nostra Amministrazione è stata mai coinvolta nel presunto procedimento di conversione da cooperativa ad srl della società. Il fatto che abbiamo spesso operato per far sì che la Frasca, luogo particolarmente amato dai civitavecchiesi, fosse il più possibile riqualificato, non deve far perdere di vista questo aspetto. Interventi ne abbiamo fatti tanti, ed altri sono in programma ma sempre coinvolgendo altri enti,ed a costo zero per le casse comunali, in quanto non è possibile per la nostra istituzione prendere provvedimenti diretti sulla Frasca”.

“Sulla titolarità dell’area, come dovrebbe essere del resto già noto a tutti, abbiamo avviato un percorso per l’acquisizione definitiva, ad oggi non ancora perfezionato, della titolarità della pineta, che resta infatti dell’Arsial e, attraverso essa, della Regione. Colgo comunque l’occasione per ricordare, ancora una volta, che questo procedimento prevede la cessione delle aree a titolo gratuito a favore del Comune, il quale le cederà temporaneamente all’Autorità Portuale per dare seguito alle operazioni di riqualificazione della pineta previste dal decreto Via”.
“Comunque sia,  il nostro obiettivo è sempre rivolto a portare chiarezza nelle vicende che riguardano da vicino i civitavecchiesi, ivi compresa la situazione del campeggio, che noi abbiamo comunque appreso dalla stampa. Al momento infatti non siamo in possesso di alcuna documentazione riguardo le modifiche societarie, ma abbiamo richiesto un incontro, già fissato per il 9 gennaio, per definire il quadro della vicenda insieme al presidente del campeggio e ai dirigenti dell’Arsial”, conclude Pierfederici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frasca, "Il Comune non è titolare dell'area"

RomaToday è in caricamento