Venerdì, 25 Giugno 2021
Civitavecchia

Alloggi militari, il Tar accoglie il ricorso degli inquilini

Soddisfatto il primo cittadino: "Avevamo già inviato una missiva al Ministero per far sospendere i canoni illegittimi"

Il Sindaco di Civitavecchia, Giovanni Moscherini, esprime soddisfazione in merito all’accoglimento del ricorso presentato dagli inquilini degli alloggi militari.  Il Tar del Lazio ha infatti sospeso l’efficacia dell’applicazione del canone di libero mercato per gli utenti degli alloggi della Difesa. Per come era stato calcolato dal Ministero, tale canone risultava insostenibile a fronte del reddito familiare dei conduttori.

 “La sentenza del Tribunale amministrativo – spiega il sindaco Moscherini – giunge a seguito della missiva, inviata dal sottoscritto, volta a richiedere al Ministro di approfondire tale vicenda e soprattutto di sospendere i nuovi canoni, che si sono rivelati viziati ed illegittimi”. “Devo dire che a farsi portavoce delle istanze degli inquilini di Civitavecchia – ha specificato il Sindaco – è stato il delegato alle Forze Armate, Salvatore Russo, che nei giorni scorsi mi ha sottoposto questa problematica. Auspico che a breve il Ministero applichi i giusti correttivi per la rideterminazione di un canone equo ed adeguato”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alloggi militari, il Tar accoglie il ricorso degli inquilini

RomaToday è in caricamento