Civitavecchia

Moscherini: "Udc importante per la rinascita di Civitavecchia"

Il primo cittadino scrive una lettera aperta all'Udc per un incontro per ricompattare le Larghe Intese

Riappacificato con Città Nuove, il sindaco Gianni Moscherini scrive una lettera aperta agli "amici dell'Udc" cercando di ricompattare le Larghe Intese malgrado le dimissioni di Di Gennaro e la candidatura di Mirko Mecozzi come primo cittadino: "Cari amici ed amiche dell'Udc, si sta andando ormai a concludere il quinquennio che ci ha visto protagonisti al governo della città.  Sono stati anni colmi di soddisfazioni, di traguardi raggiunti e di successi ottenuti fra mille peripezie e difficoltà, che abbiamo dovuto affrontare insieme.
 
Durante questo periodo, che mi ha visto alla guida della città con la coalizione delle Larghe Intese, devo constatare che l'Udc è stato al mio fianco in molte occasioni, svolgendo una funzione importante, all'interno dell'amministrazione comunale.
Oggi, a due mesi dalla scadenza elettorale, credo che sia doveroso da parte mia, invitare gli esponenti regionali e nazionali, la dirigenza locale e la base del partito a riflettere approfonditamente sulle scelte da intraprendere
 
Sono certo che , insieme alle forze che appoggiano le Larghe Intese nel secondo mandato, avremo la possibilità di affrontare un altro quinquennio, in cui si porterà a compimento il lavoro svolto fino ad oggi e quanto definiremo nel programma elettorale.
Ciò rappresenta un'occasione unica di continuità amministrativa, che consentirà a Civitavecchia di affrontare quella che amo chiamare  la "Fase 2", cioè il momento in cui, dopo il risanamento e la programmazione delle opere strategiche per la città, si procede con l'attuazione pratica del progetto di Rinascita di Civitavecchia.
 
Ritengo che la partecipazione dell'Udc al secondo mandato, sia importante in questa prospettiva, anche alla luce della rinnovata sinergia Comune - Regione e della fiducia espressa recentemente dal Presidente Renata Polverini, e dalla sua fondazione Città Nuove
Le forze moderate, che si riconoscono in valori universali quali l'onestà ed il buon governo, si sono stretti attorno alle larghe intese insieme a moltissime liste civiche ed a cittadini volenterosi che, al di là dei colori politici, vogliono apportare un contributo alla crescita di Civitavecchia. 
 
Abbiamo il dovere morale di non riconsegnare la città ad un centrosinistra litigioso ed inconcludente, che ha fondato il proprio programma sul dire "no" a tutti quei progetti fondamentali di sviluppo economico della nostra città, progetti che con immensa fatica e un duro lavoro abbiamo portato avanti, tutti insieme, in questi anni. 
 
E' per questo che vi chiedo di riconfermare la vostra adesione alle Larghe Intese, perchè la vostra collaborazione sarà preziosa come lo è stata fino ad oggi, ma soprattutto perchè è nelle mie intenzioni ispirare il governo cittadino al modello amministrativo regionale, in cui la forza che rappresentate è una componente imprescindibile della maggioranza attuale. 
A conclusione non mi resta dunque che chiedere di incontrarci per meglio approfondire le tematiche sul tappeto".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moscherini: "Udc importante per la rinascita di Civitavecchia"

RomaToday è in caricamento