rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Civitavecchia

Rete dei cittadini e Moscherini: alleanza sul filo del rasoio

Il movimento bacchetta l'ex sindaco di Civitavecchia per la decisione di diventare capogruppo Pdl in consiglio comunale

La scelta dell'ex sindaco Gianni Moscherini di rappresentare il Pdl in consiglio comunale non è piaciuta ad uno degli alleati durante la campagna elettorale. La Rete dei Cittadini.  Una scelta, così la vedono, assunta "in piena individuale autonomia senza prima aver informato le liste partecipanti alle Larghe Intese".

Scelta, tra l'altro, secondo la Rete che sa di abbandono di "quel progetto di unificazione delle forze politiche e dei movimenti della città che vorranno contribuire a realizzare una classe politica dirigente al di sopra degli steccati politici rigidamente ancorati a visioni ideologiche di parte". E a far pensare che l'alleanza costruita pre campagna elettorale sia sul filo del rasoio, pronta a spezzarsi, la volontà del movimento guidato da Ombretta del Monte a proseguire sul cammino intrapreso. Realizzare proprio quel progetto ", pronti anche a farsi carico loro stessi di proseguire un'azione di "opposizione", in piena autonomia. Opposizione "costruttiva all'amministrazione Tidei, pur non avendo alcun rappresentante in Consiglio comunale".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rete dei cittadini e Moscherini: alleanza sul filo del rasoio

RomaToday è in caricamento