Martedì, 22 Giugno 2021
Civitavecchia

Lista Civica: "Dobbiamo favorire l'apprendimento delle lingue straniere per i giovani"

La Lista Civica Civitavecchia 2000, a proposito dell'accordo tra Autorità Portuale e Comune, propone il concrentramento di scambi culturali e apprendimento di lingue starniere come l'inglese e lo spagnolo

Visto il porto di cui dispone Civitavecchia, e il recente accordo proprio tra porto e Comune, la Lista Civica propone di intensificare lo scambio culturale  e l'apprendimento di lingue straniere, in special modo per le nuove generazioni. "L’accordo siglato tra l’Autorità Portuale e il Comune come abbiamo visto aprirà delle nuove prospettive di riqualificazione e di prosperità per il porto di Civitavecchia. Il porto di Civitavecchia è un’importante via di accesso all’Europa e dobbiamo favorire e sostenere questa grossa opportunità geografica.

L’importanza delle tratte internazionali Civitavecchia Malta e Civitavecchia Barcellona possono offrire delle opportunità d’interscambio sociale,culturale,linguistico ed enogastronomico senza precedenti.

La lista Civitavecchia 2000 che ha sempre fatto del turismo e delle politiche giovanili un suo punto di forza propone alcune idee che saranno sicuramente proficue per i nostri giovani. La conoscenza delle lingue straniere è sicuramente uno strumento fondamentale per inserirsi nel mondo del lavoro nell’era della globalizzazione e di Internet.

La lingua inglese e la lingua spagnola sono i due idiomi più parlati al mondo ed elementi talvolta obbligatori per essere inseriti nel mondo del lavoro.

Gli scambi di ospitalità favoriscono la nascita di amicizie e di rapporti interpersonali, sviluppando la cooperazione e la pace attraverso l’accoglienza di persone provenienti da tutto il mondo.

In questo modo si ha l’occasione di conoscere persone e culture sempre nuove e di esercitarci nel parlare lingue straniere.

Ecco perché dobbiamo favorire il loro apprendimento a favore dei nostri giovani creando in primo luogo dei gemellaggi tra le nostre scuole e quelle spagnole e maltesi per favorire lo scambio di studenti durante i periodi vacanzieri. Creare un portale gestito dal Comune di Civitavecchia, quello di Barcellona e quello della Valletta per poter facilitare la comunicazione via web tra i giovani e tutti coloro che vogliono conoscere questi due paesi e imparare o migliorare le loro lingue.

Pubblicizzare il Couchsurfing International e favorire la sua diffusione. Il sito, nato nel 2004 dall’idea di un giovane studente americano, mette in contatto le persone interessate a girare il mondo, “di divano in divano” (couch, in inglese), a costo zero. Il network di Couchsurfing, infatti, abbraccia l’ideale più autentico del viaggio e del turismo sostenibile basandosi sulla costruzione di una rete internazionale di mutua ospitalità. Iscrivendosi on-line e attivando il proprio profilo (composto da sesso, età, città di residenza, periodi di disponibilità) è possibile mettere il proprio divano di casa a disposizione di turisti e viaggiatori e allo stesso tempo, scegliere tra le migliaia di soci in tutto il mondo, la località in cui si desidera essere ospitati gratuitamente per qualche giorno.

Prendere accordi con le ditte locali per favorire gli stages lavorativi ai neolaureati o neodiplomati per approfondire inglese e spagnolo e per essere inseriti nel mercato del lavoro internazionale.

Queste proposte sono per continuare il solco della politica giovanilistica che Civitavecchia 2000 porta avanti sin dalla sua formazione poiché il futuro della nostra città è in mano ai giovani e i giovani devono essere preparati al meglio per essere inseriti nella nuova realtà mondiale cosmopolita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lista Civica: "Dobbiamo favorire l'apprendimento delle lingue straniere per i giovani"

RomaToday è in caricamento