Civitavecchia

Civitavecchia. Movida, "La delegata alle politiche giovanili continui a fare murales"

Il segretario dei Giovani Democratici replica aspramente alle dichiarazioni della delegata alle Politiche Giovanili Simona Galizia

Accolgo volentieri l’invito della delegata alle politiche giovanili, Simona Galizia, a parlare di progettualità giovanile.
Buongiorno e ben svegliati.
A fine legislatura qualcuno si accorge, forse, di dover pensare al mandato concessogli dai propri elettori. Sebbene poi si finisca col parlare delle strade e delle città che, secondo lei, frequentano coloro che criticano giustamente il suo amato Sindaco. Invece di cercare di nascondere le mastodontiche lacune di questa amministrazione, o di utilizzare il suo tempo nel seguire le avventure nella capitale degli esponenti di minoranza, ci spieghi dunque dove sia la Città dello Sport. E la Città dell’Università? Magari saprà dirci dove si trovi l’Ostello Europeo e Mediterraneo della Gioventù. E la riqualificazione della Marina? Possiamo anche accontentarci del Multisala, tra le promesse non mantenute dell’Amministrazione, per non parlare poi di un piano per l’occupazione, visto che in una delle città ove la disoccupazione giovanile è drammaticamente alta, questa Maggioranza non ha saputo stilare nemmeno uno straccio di progetto.
Forse è meglio che la delegata alle politiche giovanili continui a fare murales.
A Civitavecchia penseremo noi tra qualche mese.

 

Stefano Giannini - Segretario Giovani Democratici

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Civitavecchia. Movida, "La delegata alle politiche giovanili continui a fare murales"

RomaToday è in caricamento