Civitavecchia

Successo per l'iniziativa “Una sbornia di vita”

Plauso delle delegate Simona Galizia e Claudia Pescatori all'iniziativa: "Ora cerchiamo di mettere a disposizione dei ragazzi anche un bus navetta"

Un plauso pubblico a “Una sbornia di vita” arriva dall’Amministrazione Comunale. La delegata alle Politiche Giovanili Simona Galizia e la delegata alla Cooperazione Internazionale, Solidarietà e Pace Claudia Pescatori mettono infatti in risalto l’iniziativa della Croce Rossa di Civitavecchia, finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio.

“Si tratta di una iniziativa assolutamente positiva, perché consente ai ragazzi e a chiunque altro di comprendere se abbia alzato troppo il gomito. È evidentemente un servizio che ha ottime finalità, che va a cercare i giovani nel loro ambiente per portare loro un messaggio di responsabilità e che non a caso è particolarmente utilizzato. Ringraziamo quindi il Commissario della Croce Rossa Micaela D’Andrea per aver ideato l’iniziativa e il Presidente della Fondazione Cariciv Vincenzo Cacciaglia per averla finanziata. Per quanto riguarda il Comune, ribadita la massima disponibilità ad ogni supporto logistico, stiamo ora lavorando per estendere il progetto e renderlo ancora più utile, ad esempio istituendo un servizio navetta che possa essere messo a disposizione di chi dovesse accorgersi, dopo l’alcol test, che non è in grado di guidare. Contiamo di trovare sul territorio – hanno concluso Simona Galizia e Claudia Pescatori – i partner che possano sostenerci in questo percorso”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Successo per l'iniziativa “Una sbornia di vita”

RomaToday è in caricamento