rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Civitavecchia Civitavecchia

Civitavecchia. Futuro e Libertà: "la Cittadella della Danza? L’ennesima presa in giro di Moscherini"

Il movimento politico interviene sul progetto della Cittadella della Danza annunciato ieri dal Sindaco

"Il Sindaco Moscherini continua a prendere inesorabilmente in giro i cittadini civitavecchiesi. La “storia” della Cittadella della Danza sta diventando tragicomica peggio di quella del famigerato multisala". Così interviene Futuro e Libertà sull'ultimo progetto annunciato ieri dal sindaco Gianni Moscherini: la Cittadella della Danza che entro 12 mesi sarà realizzata all'area Feltrinelli per un costo di 3 milioni di euro circa di fondi pubblici. "E’ almeno la quarta volta che il Sindaco annuncia l’imminente inizio dei lavori di questa struttura che ovviamente è ancora solo nei pensieri di Moscherini e nei sogni di molti danzatori locali. Già due anni fa nel corso di uno dei tanti saggi di danza al Traiano il Primo Cittadino annunciò che l’anno successivo tutti quei saggi si sarebbero svolti nella nuova struttura ma ovviamente, come volevasi dimostrare, oggi a distanza di anni non è neanche partita la gara d’appalto.

Il Sindaco afferma inoltre che il costo di 3,5 milioni di euro è già finanziato dalla Cassa Depositi e Prestiti che tradotto vuol dire che il costo di questa struttura ricadrà tutto sul Comune di Civitavecchia e quindi sulle tasche dei civitavecchiesi, perché la Cassa DD.PP. concede mutui che vanno rimborsati con gli interessi! Ed questo il momento di accendere nuovi mutui, quindi nuovo debito, per il Comune di Civitavecchia? In una situazione in cui gli stessi Assessori di questa giunta affermano di non avere i soldi per riparare perdite d’acqua e buche, dove si tagliano i fondi ai servizi sociali si va ad indebitare ulteriormente il Comune per una struttura, sicuramente voluta e richiesta dai danzatori locali e che porterebbe lustro alla nostra città, ma non di primaria necessità per Civitavecchia.

Noi di FLI vogliamo la Cittadella della Danza perché riteniamo che sia necessaria e doverosa in una città dove il numero di frequentatori delle scuole di danza è quasi pari a quello delle scuole di calcio ma riteniamo che la realizzazione di questa struttura debba avvenire con finanziamenti privati, realizzando magari un project-financing privato/pubblico dove la parte pubblica sia derivante da fondi sovracomunali.

Inoltre ci risulta che la Giunta, per la realizzazione della Cittadella della Danza, abbia richiesto la devoluzione dell’intera somma del mutuo flessibile n°452833 pari proprio a 3,5milioni di euro ma volto alla riqualificazione del Pirgo!

Se questo fosse confermato al danno si aggiungerebbe anche la beffa, perché oltre ad indebitare di ulteriori 3,5 milioni di euro le casse del Comune, la Giunta avrebbe deciso di fregarsene di riqualificare una della zone più belle e più desolate della nostra città gettando definitivamente nel cestino tutti i progetti di riqualificazione del belvedere del Pirgo e di tutto Lungomare Thaon de Revel".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Civitavecchia. Futuro e Libertà: "la Cittadella della Danza? L’ennesima presa in giro di Moscherini"

RomaToday è in caricamento