Martedì, 22 Giugno 2021
Civitavecchia

Tvn, Tidei scrive al Ministero: "Senza Bosco la centrale va chiusa"

Il primo cittadino: "Mancando questo presupposto fondamentale e in assenza del cosiddetto Bosco Enel ai piedi della centrale, Tvn andrebbe chiusa".

"Senza bosco la centrale va chiusa". A dirlo è il sindaco Pietro Tide che ha scritto una lettera al Ministero "per intervenire per chiudere la centrale a causa della mancata ottemperanza della prescrizione relativa alla realizzazione del Parco dei serbatoi".

Inottemperanza che fin quando non sarà sanata dovrà portare alla chiusura di Tvn. "Infatti il giudizio positivo espresso dal Decreto Via del 2003 venne rilasciato - spiega Tidei - a condizione che venissero portati a compimento anche i progetti delle opere compensative la cui realizzazione da parte di Enel sarà considerata vincolante per la prosecuzione dei lavori di realizzazione e l'esercizio della centrale. Mancando questo presupposto fondamentale - conclude Tidei -  e in assenza del cosiddetto Bosco Enel ai piedi della centrale, Tvn andrebbe chiusa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tvn, Tidei scrive al Ministero: "Senza Bosco la centrale va chiusa"

RomaToday è in caricamento