Civitavecchia

Tvn, il Comune di Porto Tolle chiede un incontro al sindaco Tidei

Secondo il capogruppo in consiglio della Federazione della sinistra, "Enel è un interlocutore inaffidabile" e per giustificare le sue parole prende ad esempio Civitavecchia e le dichiarazioni del sindaco Tidei

"Enel è un interlocutore inaffidabile". Queste le parole del capogruppo consiliare della Federazione della sinistra a Porto Tolle, Claudio Bortolotti. E motiva le sue accuse prendendo ad esempio il caso di Civitavecchia dove è in funzione ormai da anni un impianto a carbone simile a quello che dovrebbe sorgere nel cuore del parco del delta del Po.

Motivazioni, quelle di Bortolotti che partono proprio dalle dichiarazioni rilasciate dal sindaco Tidei durante la conferenza dei sindaci della Asl Roma F. Stessa conferenza dei sindaci durante la quale aveva annunciato la sua intenzione di voler redigere un'ordinanza sindacale supportata da elementi giuridici validi così da chiudere Tvn. Tutto entro Agosto (ormai quasi terminato).

"Civitavecchia appare come la pianura padana e non è colpa della nebbia ma delle polveri gialle che provengono dalla centrale e che non possiamo più tollerare - riporta il capogruppo Fds - dove doveva sorgere un parco di 40 ettari ci sono terre di drenaggio non depurate che si configurano come una discarica abusiva ... Enel continua a non rispettare le più elementari norme, è passata sopra la convenzione con il bosco e tanto altro ... sono state segnalate disfunzioni presenti nel sistema, tra cui la fuoriuscita di polveri di carbone dai depositi, produzioni superiori di gran lunga rispetto a quelle previste dal decreto Via con conseguente incremento delle emissioni inquinanti".

Tutti motivi per cui "Enel è un interlocutore inaffibadile". Stesso interloocutore, spiega ancora Bortolotti, che costringe ogni anno il comune di Porto Tolle a "subire un ricorso da Enel che non vuole in prima istanza pagare l'Ici che deve al comune". Per un costo, per le casse dell'amministrazione, pari a circa 500 mila euro. Ergo, un incontro con il sindaco Pietro Tidei e l'amministrazione comunale civitavecchiese non guasterebbe: "Ricordo che anni fa - conclude Bortolotti rivolgendosi al Sindaco di Porto Tolle - che Enel organizzò un viaggio in Giappone per visitare una centrale a carbone pulito e l'amministrazione comunal Porto Tolle partecipò. Sarebbe molto meno costoso e sicuramente più utile una piccola gita a Civitavecchia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tvn, il Comune di Porto Tolle chiede un incontro al sindaco Tidei

RomaToday è in caricamento