Venerdì, 18 Giugno 2021
Civitavecchia Viale Giuseppe Garibaldi

Mense, Vitali: "Aprire una discussione propositiva con chi fino a ieri governava la città"

Il consigliere del Pdl critica la decisione dell'amministrazione di portare le fasce di reddito da 6 a 4. "Non vorremmo trovarci di fronte all'ennesimo paradosso del centrosinistra"

Sembra un paradosso la decisione dell'amministazione Tidei riguardo al servizio della mensa scolastica. A pensarlo è il capogruppo Pdl Dimitri Vitali che parla di una delibera che l'amministrazione si accinge a far passare per portare le fasce di reddito, attraverso le quali pagare il servizio della mensa, da 6 a 4. Una decisione che arriverebbe, secondo Vitali, da quella stessa maggioranza, fino a poco tempo fa opposizione, che si era battuta con corpo e anima per portare le fasce di reddito da 6 a 8. Una rivisitazione della decisione della Giunta Moscherini che a parere del centrosinistra, segretario Pd Patrizio De Felici in testa, "avrebbe rispecchiato i vari strati sociali della cittadinanza". E ora? Ora si cambia senso di marcia.

"Tutti ricordano - spiega Vitali - i lunghissimi dibattiti a cui partecipò l’ex assessore Gino Vinaccia per trovare un giusto equilibrio fra le esigenze delle famiglie e quelle del Comune. Un equilibrio raggiunto grazie al piano tariffario oggi in vigore. Non vorremmo quindi trovarci, oggi, di fronte all’ennesimo paradosso di un centrosinistra che, quando è all’opposizione, strumentalizza le necessità dei genitori affermando di avere la bacchetta magica, mentre quando passa al governo si dimentica di tutto e promette sonore stangate alle famiglie, le quali non hanno certo bisogno di vedere appesantite le tariffe delle mense scolastiche".

E il consigliere di minoranza si augura che "questa delibera non venga proposta come un diktat da parte della maggioranza e che venga aperta una discussione propositiva con chi fino a ieri governava la città, producendo così un provvedimento ponderato che rispecchi le volontà e le esigenze dei genitori. In caso contrario, ci adopereremo con tutti gli strumenti possibili per tutelare le centinaia di famiglie che non vedranno assecondate le loro necessità e garantiti i loro diritti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mense, Vitali: "Aprire una discussione propositiva con chi fino a ieri governava la città"

RomaToday è in caricamento