Civitavecchia

Degrado nei parchi pubblici, i cittadini chiedono interventi immediati

Sigilli infranti al Centro Polivalente "Gianni Graziuso", chiuso dall'ufficio ambiente del Comune di Civitavecchia. I civitavecchiesi chiamano a raccolta gli enti interessati alla riqualificazione

Cavi elettrici scoperti, panchine divelte, muri imbrattati, erba alta, scritte sui muri. E chi più ne ha più ne metta. Il degrado in cui vessa il Centro Polivalente “Gianni Graziuso” è veramente impressionante. Tanto impressionante da aver spinto l’ufficio ambiente a porre il divieto d’accesso al parco pubblico. Cancello sigillato. Cittadini lasciati fuori. In attesa, chissà, di riqualificare il tutto. Ma non tutti amano aspettare che le cose col tempo migliorino. Così, qualche giorno fa, un baffo alle autorizzazioni, qualcuno ha riaperto il cancello e si è introdotto all’interno del parco. Ha eliminato le coperture poste sulla pista di pattinaggio “e ci ha fatto una capanna”. E per non soffrire di solitudine ha portato con sé i suoi amici a quattro zampe.

Un fatto grave che ha messo in allarme alcuni civitavecchiesi che immediatamente hanno segnalato l’accaduto a chi di dovere. Una “denuncia” per il bene di tutti che ora rischia di procurare danni a chi ha parlato. E ora i cittadini, attraverso Facebook, chiedono l’intervento urgente di chi di dovere. O per riqualificare il parco così da restituirlo alla città che, con una centrale a carbone sotto casa, di aria pura sotto casa ne hanno veramente bisogno. O di richiudere quel cancello (stavolta magari mettendo un lucchetto più resistente) e ripristinare quel divieto d’accesso già inferto. La sicurezza prima di tutto. soprattutto quella di bambini che ignari del pericolo e pronti a trascorrere un pomeriggio in serenità, con i propri compagni d’avventura, girovagando e scorazzando senza controllo (si sa i bambini sono imprevedibili) potrebbero cadere in trappola. Su quei cavi elettrici scoperti. O su quei giochi, paragonabili a vere e proprie trappole. Una richiesta quella dei civitavecchiesi che da tempo ormai viaggia sulla rete e non solo, alla ricerca di un punto dove arrestarsi e finalmente essere ascoltata ed esaudita.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado nei parchi pubblici, i cittadini chiedono interventi immediati

RomaToday è in caricamento