Civitavecchia

"Mentre il Sindaco sogna la metro di Londra, Trenitalia sopprime i treni veloci"

Il segretario del Pd Patrizio De Felici, rivolgendosi a Gianni Moscherini, interviene sui problemi dei pendolari, dopo la soppressione dei treni veloci da parte di Trenitalia

"Nella Conferenza dei sindaci sui problemi del pendolarismo del 12 giugno scorso il Sindaco di Civitavecchia, come suo solito, avanzò proposte mirabolanti. Nientemeno che una linea metropolitana Civitavecchia-Roma sul modello di quella londinese". Queste le parole di Patrizio De Felici, segretario del Partito Democratico di Civitavecchia, che si rivolge al primo cittadino Gianni Moscherini. Il segretario del Pd interviene sulla soppressione di Trenitalia di alcuni treni veloci, che così facendo, si aggiungono altri disagi, agli ormai innumerevoli già esistenti dei pendolari. In tutto questo, l'amministrazione comunale non sembra presente. "Fatta la sparata, gabbato lo santo. Almeno Lollobrigida, Assessore regionale ai trasporti, ebbe il buon gusto di disertare la Conferenza. Motivo per il quale gli consigliai di dimettersi. A sei mesi di distanza cosa ha fatto il Sindaco per realizzare al linea metropolitana? Nulla. Ma quel che è peggio è che Trenitalia ha soppresso i treni veloci. Il che significa che le condizioni dei pendolari peggioreranno ancor più dell’attuale livello da terzo mondo in cui si trovano. Cosa ha detto in proposito il Sindaco che voleva la linea metropolitana stile Londra? Nulla. Non ci sono vetrine nelle quale esibirsi per conquistare qualche prima pagina e dunque al diavolo i pendolari. Ma se il Sindaco è latitante non lo sarà certo il Partito Democratico. Continueremo al nostra battaglia a fianco di lavoratori e studenti che ogni giorno prendono il treno da Civitavecchia per migliorare le loro condizioni di vita. Miglioramento che non richiede investimenti o spese pazze. Ma solo buona capacità amministrativa. Quella che manca all’Assessore Lollobrigida  e al Sindaco di Civitavecchia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mentre il Sindaco sogna la metro di Londra, Trenitalia sopprime i treni veloci"

RomaToday è in caricamento