Martedì, 21 Settembre 2021
Civitavecchia Civitavecchia

"Scandalo Sicurezza", indagata Giovanna Maria Iurato

Il nome dell'ex commissario prefettizio del Comune di Civitavecchia è comparso sul registro degli indagati della Procura di Napoli

È finita sul registro degli indagati della Procura di Napoli, l'ex commissario prefettizio del Comune di Civitavecchia (dopo la caduta della giunta Saladini), Giovanna Maria Iurato il cui nome sarebbe legato, secondo la Procura partenopea all'inchiesta "scandalo sicurezza".

L'indagine muoverebbe da presunte irregolarità riguardanti il trasferimento del Cen della polizia dalla vecchia sede in via Conte della Cerra, a Napoli, all'interno della Reggia di Capodimonte. A risultare coinvolte, sarebbero, oltre a persone fisiche (sono scattate otto ordinanze di custodia cautelare) anche due aziende: la Elsag Datamat e la Electron del gruppo Finmeccanica per cui la Procura ha deciso il sequestro preventivo di 50 milioni di euro. Per la Iurato invece è stata chiesta l'interdizione dai pubblici uffici. L'ex commissario prefettizio del Comune sarebbe stata chiamata in causa nella qualità di direttore dell'asse 1 dei fondi Pon sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Scandalo Sicurezza", indagata Giovanna Maria Iurato

RomaToday è in caricamento