Venerdì, 25 Giugno 2021
Civitavecchia

Osservatorio ambientale "a rischio" chiusura: "Meglio investire sul Registro Tumori"

A parlare della possibilità di chiudere la struttura è stato il capogruppo Sel Ismaele De Crescenzo. "I soldi potrebbero essere usati per il Registro Tumori"

"L'Osservatorio ambientale così come concepito non serve a nulla". Parola del sindaco Pietro Tidei e del capogruppo in consiglio comunale di Sinistra ecologia e libertà Ismaele De Crescenzo.

Il capogruppo di Sel ha detto che l'amministrazione non è soddisfatta dell'attuale dirigenza ad oggi in carica presso l'osservatorio ambientale che ricorda essere intercomunale e quindi "che non fornisce dati" ufficiali. Compito spettante invece all'osservatorio regionale. Motivo per cui non si esclude che la Giunta possa valutare la possibilità di chiudere la struttura e dirottare i soldi (dati da Enel) per la realizzazione del Registro Tumori. Documento di cui si era già discusso durante un consiglio comunale grazie all'ordine del giorno presentato dallo stesso De Crescenzo e votato all'unanimità dai consiglieri della Pucci.

E proprio per dare efficacia al Registro Tumori, il capogruppo di Sel ha annunciato che dovrebbe essere convocata una conferenza dei servizi "con i sindaci del distretto sanitaria RomaF. A prescindere da quanto dichiarato dal direttore generale Salvatore Squarcione, la cosa importante è l'instaurazione del Registro. Non mi importano le sue dimissioni ma solo che l'obiettivo venga raggiunto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osservatorio ambientale "a rischio" chiusura: "Meglio investire sul Registro Tumori"

RomaToday è in caricamento