Civitavecchia

“Perché il consigliere Tidei non ha votato la mozione sulla Rsa Calamatta?”

Il consigliere comunale Annita Cecchi (Pdl): "Voglio augurarmi che sia stato soltanto frutto di disattenzione. Tuttavia mi chiedo come si fa ad essere disattenti su una questione che da settimane è sulla stampa e che interessa il futuro lavorativo di 35 operatori del settore socio sanitario"

Il consigliere comunale del Pdl Annita Cecchi interviene in merito alla mancata votazione da parte del consigliere del Pd Marietta Tidei della mozione sulla Rsa Calamatta, stigmatizzandone l’atteggiamento. “Durante l’ultimo consiglio comunale – afferma la Cecchi - ho notato, e come si poteva non farlo, che la consigliera Marietta Tidei è entrata ed uscita più volte dai banchi. Entrata alle ore 11, certa che le interrogazioni e mozioni fossero state ampiamente discusse e forse anche votate nell’ora a loro disposizione, è subito uscita non accorgendosi che in realtà la discussione sulla Rsa Calamatta era ancora in corso. Non voglio pensare, anche alla luce dell’intervento invece tempestivo che la stessa ha svolto sulla stampa riguardo la materia urbanistica, che il suo entrare ed uscire a cavallo di questa mozione sia stato “strategico”. Piuttosto – continua - voglio augurarmi che sia stato soltanto frutto di disattenzione. Tuttavia mi chiedo come si fa ad essere disattenti su una questione che da settimane è sulla stampa e che interessa il futuro lavorativo di 35 operatori del settore socio sanitario. Per non parlare del disagio affettivo, relazionale e psicologico che un’eventuale cambiamento del personale andrebbe a provocare sui degenti della struttura. Ecco, vorremmo delle spiegazioni dal consigliere Tidei, perché anche i 35 operatori della Rsa sono lavoratori”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Perché il consigliere Tidei non ha votato la mozione sulla Rsa Calamatta?”

RomaToday è in caricamento