rotate-mobile
Civitavecchia Civitavecchia

Bando parchi pubblici, tutto da rifare

Bloccato l'iter del bando di affidamento della gestione dei parchi pubblici della precedente amministrazione. L'assessore Galletta intanto ha avviato la pulizia e messa in sicurezza delle aree verdi

Il bando per l’affidamento della gestione dei parchi pubblici è tutto da rifare. A sostenerlo sono l’assessore all’ambiente Roberta Galletta e l’assessore al Patrimonio Alvaro Balloni che, in attesa di decidere il da farsi, hanno bloccato il bando redatto dalla precedente amministrazione in quanto sarebbero riscontrate anche delle irregolarità. Una cosa è però certa.

Questa volta i vertici di palazzo del Pincio però interpelleranno i cittadini. E in attesa dell’apertura di un tavolo dove decidere il da farsi, l’assessore Galletta ha annunciato la pulizia dei parchi. “Con i dipendenti di Città Pulita abbiamo provveduto alla loro pulizia. Entro giugno – ha aggiunto Galletta – provvederemo invece alla messa in sicurezza delle opere al loro interno eliminando fili elettrici scoperti, ferro arrugginito e qualsiasi altra cosa possa arrecare danno ai cittadini che frequentano i parchi pubblici”.

E sempre di concerto con i cittadini, questa volta i volontari impegnati presso il canile municipale e la Lega del cane, l'assessore Galletta cercherà di accelerare il più possibile i tempi per la realizzazione di un canile comprensoriale che coinvolgerà anche i comuni collinari di Tolfa e Allumiere. Si spero entro quattro mesi. Periodo di proroga concesso dal Ministero della Sanità, a cui seguirà la chiusura e quindi lo sfratto degli amici a quattro zampe dalla struttura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bando parchi pubblici, tutto da rifare

RomaToday è in caricamento