Civitavecchia

Civitavecchia. Caso Gagliano, Anna Maria avvistata alla stazione ferroviaria

Un ragazzo sostiene di aver accompagnato la donna dalla zona industriale fino alla stazione in centro

Potrebbe essersi allontanata in treno da Civitavecchia, dove risiede con il marito e due figli, Anna Maria Gagliano, la donna di 53 anni scomparsa da una settimana dopo aver avuto un incidente stradale. Lo sostiene un giovane che ha riferito alle forze dell'ordine di aver accompagnato in auto dalla zona industriale (a nord del centro urbano) alla stazione ferroviaria una donna con le caratteristiche della Gagliano, che gli aveva chiesto un passaggio nella tarda mattinata di lunedì. Dopo le numerose segnalazioni di avvistamenti risultati senza riscontro, la testimonianza viene ora valutata con attenzione dagli investigatori.

Proseguono intanto le ricerche alle quali partecipano anche 40 volontari e 8 unità cinofile inviati dalla Regione Lazio. Fin dall'inizio, si accentrano in particolare nella zona compresa tra la periferia nord di Civitavecchia ed il litorale di Tarquinia, dove la donna è stata vista per l'ultima volta e dove - fino a quando ha inviato segnali - è stato localizzato il suo telefono cellulare. Il comandante dei Vigili Urbani Carlo sisti, giovedì ha indetto una riunione per organizzare le ricerche a tappeto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Civitavecchia. Caso Gagliano, Anna Maria avvistata alla stazione ferroviaria

RomaToday è in caricamento