Civitavecchia

Al Comune "effettuate assunzioni a suon di decine di migliaia di euro"

La Rete dei cittadini attacca la decisione della giunta Tidei di bloccare le assunzioni diei cittadini vincitori del concorso da Istruttore amministrativo

Forse la voglia di cambiamento non c’è. A pensarlo è la Rete dei cittadini che prende spunto per lanciarsi nelle sue considerazioni dal blocco delle assunzioni dei cittadini vincitori del concorso da Istruttore amministrativo.


“Dai primi atti della giunta Tidei e dalle assunzioni effettuate a suon di decine di migliaia di euro, tutte assunzioni di tessera e varie appartenenze, non ci sembra che si voglia invertire la rotta”. Una situazione, quella denunciata dalla Rete, che porta ad essere non davanti “al cambiamento tanto strombazzato, ma alla riproposizione di vecchie metodologie operanti a tutelare interessi di caste e di appartenenze all’ombra delle istituzioni, con grave danno per la democrazia e i cittadini”. 

Cittadini che in quel concorso avevano sperato, investito tempo e una volta superato già pregustavano una piccola vittoria sulla crisi. E aver infranto questi sogni, per il presidente della Rete dei Cittadini Ombretta Del Monte, è da considerare  “un atto di scorrettezza e scarsa sensibilità. Si è preferita – ha concluso Del Monte – la strada delle assunzioni di partito, preferendo al modello del merito, derivante da un concorso pubblico, il modello clientelare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Comune "effettuate assunzioni a suon di decine di migliaia di euro"

RomaToday è in caricamento