Civitavecchia

Elettrificazione banchine. La soluzione all'inquinamento dei fumi delle navi

Grande affluenza ieri all'aula Pucci per affrontare il problema dell'inquinamento dei fumi delle navi del porto di Civitavecchia

Numerosi si sono recati ieri all’aula Pucci per discutere sull’inquinamento dei fumi delle navi del porto di Civitavecchia. L’incontro pubblico è stata introdotta dall’ingegnere Giancarlo Cangani, che ha organizzato l’assemblea: "Come semplice cittadino - dichiara Cangani - non capisco perché sono obbligato a subire lo sviluppo del porto della città come una condanna alla salute mia e dei miei figli". L’ingegnere ha infatti presentato un documento di studio svolto dall’università La Sapienza di Roma, dove viene illustrata un’analisi tecnico-economica della elettrificazione del porto di Civitavecchia, attraverso la quale si abbinerebbe all’innovazione anche la salvaguardia dell’ambiente. "Il costo di questa elettrificazione ammonterebbe a sette milioni di euro circa - aggiunge Cangani - e non mi sembra molto se pensiamo all’alto numero di turisti che sostano a Civitavecchia". L'ingegnere ha sottolineato: "L'unico modo per farci ascoltare è alzare la voce, quindi come cittadini dobbiamo far valere il nostro diritto alla salute". Intervenuto  anche il dottor Giovanni Ghirga, che ha illustrato come il problema dei fumi della navi oltre che a ledere alla salute, crei danni anche all’economia: "La maggior parte delle spese dello Stato sono per le malattie causate anche da inquinamento - dichiara Ghirga - quindi combatterlo è un tema anche strettamente attuale dal punto di vista economico. Per questo - conclude Ghirga - pretendiamo una centralina all'interno del porto, per il rilevamento delle polveri sottili, per un controllo più costante per salvaguardare l’aria che respiriamo". Presenti anche molte associazioni ambientaliste quali il comitato cittadino ‘‘Città Pulita’’‘‘Forum Ambientalista’’ con l’intervento di Simona Ricotti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elettrificazione banchine. La soluzione all'inquinamento dei fumi delle navi

RomaToday è in caricamento