Civitavecchia

Cercano di intrufolarsi in un bar e svaligarlo, due arresti

A sorprenderli mentre cercavano di forzare la grata di protezione del bar gli agenti del commissariato di viale della Vittoria. Uno dei due era già colpito da mandato di cattura internazionale

Grande lavoro per gli uomini del commissariato di viale della Vittoria. Nella notte del 24 agosto gli agenti della squadra mobile, durante l'esecuzione di mirati servizi volti alla prevenzione di quei reati che hanno maggior impatto sociale e sono causa di disagio per la popolazione come ad esempio i furti, intorno alle 3 hanno sorpreso due giovani impegnati ad "armeggiare" sulla grata posta a protezione di un bar. Loro intento: introdursi nel locale e svaligiarlo.

Gli agenti della volante, grazie anche all'aiuto della Polfer hanno aggirato i due malviventi bloccando gli ingressi della via per impedirne la fuga cercando di catturarli. I due però trovandosi in trappola hanno reagito con violenza cercando di guadagnarsi la fuga. Si sono così avventati contro gli agenti, uno dei quali è stato ferito alla mano da uno dei due malviventi che brandiva un cacciavite come se fosse un'arma da taglio.

Il diperato tentativo di fuggire e scampare così alla giustizia è però fallito. A essere stati bloccati sono un 25enne, G.M. e un 33enne A.C.M., gia pregiudicato per reati contro il patrimonio. I due, entrambi di nazionalità rumena, hanno cercato di nascondere in uno zaino un piede di porco, una cesoia, due grossi cacciaviti. Tutti e due sono stati arrestati per il reato di rapina e sono stati associati al carcere nuovo complesso. Gli accertamenti sulla loro esatta identità hanno permesso di appurare che il 33enne era già colpito da un mandato di cattura internazionale. Provvedimento che gli è stato notificato in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cercano di intrufolarsi in un bar e svaligarlo, due arresti

RomaToday è in caricamento