Sabato, 19 Giugno 2021
Civitavecchia

Civitavecchia. Caso Gagliano, ricerche senza sosta

Ricerche a teppeto ma ancora nulla si sa di Anna Maria Gagliano. Richiesti aiuti di gruppi di volontari dalle forze dell'ordine alla Regione Lazio. Probabile l'intervento anche di squadre cinofile

Lavorano senza sosta Polizia di Tarquinia, Carabinieri e Vigili Urbani di Civitavecchia, Guardia di Finanza e Protezione Civile per le ricerche di Anna Maria Gagliano. La 53enne scomparsa dopo un incidente venerdì scorso  sull’Aurelia Bis, è stata avvistata l’ultima vota a piedi lungo il ciglio della strada statale Aurelia, vicino a un distributore di benzina verso la bretella Civitavecchia – Orte. È un mistero come sia riuscita ad arrivare fino lì, ed è per questo che gli investigatori del dottor Bartoli stanno lavorando al caso. Intanto le forze dell’ordine hanno richiesto alla Regione Lazio, gruppi di volontari per effettuare ricerche nella zona di Borgata Aurelia, la Scaglia, Sant’Agostino e Pantano al confine tra Civitavecchia e Tarquinia, dato che le ultime ricezioni dal cellulare della donna, prima che si spegnesse, arrivavano da quei punti. Questa volta, molto probabilmente, verranno impiegate anche unità cinofile, come hanno richiesto gli amici di Anna Maria. Nel frattempo i parenti sono preoccupati dalle condizioni di salute della donna visto che assumeva degli psicofarmaci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Civitavecchia. Caso Gagliano, ricerche senza sosta

RomaToday è in caricamento