CivitavecchiaToday

L'ex presidente Mario Almerighi decide di ricorrere al Consiglio di Stato

Dopo che la sua richiesta al Tar del Lazio è stata rigettata, l'ex presidente del palazzo di giustizia locale ha deciso di interpellare il Consiglio di Stato

Non l'ha digerita l'ex presidente del Tribunale di Civitavecchia, Mario Almerighi, quella sentenza del Tar che di fatto non gli dà ragione. Anzi dice ok alla sua rimozione dall'incarico, ordinata dal Csm.

E così ha deciso di ricorrere al Consiglio di Stato contro il provvedimento del Consiglio superiore della Magistratura che non gli ha rinnovato l'incarico (scaduto a luglio) a causa "della cattiva organizzazione del Tribunale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

Torna su
RomaToday è in caricamento