Martedì, 15 Giugno 2021
Civitavecchia

Alcoa, 500 manifestanti pronti a sbarcare a Civitavecchia

Massimo impiego delle forze dell'ordine che scorteranno in pullman i manifestanti fino a Roma dove sfileranno in corteo fino al Ministero dello sviluppo economico

Un migliaio di uomini delle forze dell'ordine in campo e luoghi istituzionali sorvegliati speciali. Sono alcune delle misure previste per il corteo degli operai dell'Alcoa in programma lunedì prossimo a Roma.

Gli operai, circa 500 manifestanti, attraccheranno al porto di Civitavecchia all'alba di lunedì. Da qui saranno scortati, viaggiando in pullman, dalle forze dell'ordine fino a Roma, dove manifesteranno in un corteo autorizzato fino al Ministero dello Sviluppo economico, in via Molise. Per l'evento è previsto un massiccio impiego di uomini della questura, mentre saranno tutelati i luoghi istituzionali dove potrebbero avvenire blitz da parte dei lavoratori. A scendere in campo è stata anche la Digos, che sta acquisendo varie informative per scongiurare qualsiasi rischio di disordini lunedì prossimo.

Secondo quanto si è appreso, anche alcuni agenti della Digos di Cagliari scenderanno nella Capitale. Si tratta di uomini che hanno seguito tutte le proteste degli operai avvenute tra Portovesme e il capoluogo sardo, conoscono bene lavoratori e delegati sindacali e la loro presenza potrebbe scongiurare eventuali "colpi di testa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcoa, 500 manifestanti pronti a sbarcare a Civitavecchia

RomaToday è in caricamento