Civitavecchia Via 16 Settembre

Civitavecchia: vigilessa aggredita in piena mattinata

Eleonora Gorla, agente della Polizia Municipale, è stata portata al San Paolo per accertamenti subito dopo l'aggressione, che le ha causato ecchimosi e graffi al volto, in più una contusione al mento per una prognosi di 15 giorni

E' stata aggredita questa mattina, alle 11 circa, Eleonora Gorla vigile della Polizia Municipale di Civitavecchia. L'agente insieme a un'altra collega, era di pattuglia questa mattina per le strade cittadine, quando in via XVI settembre vedono e si avvicinano a un uomo di origine egiziana che parlava da solo ed era in alto stato di agitazione. A quel punto i due vigili decidono di avvicinarsi e l'uomo si avventa su Eleonora Gorla, colpendola al volto e strattonandola violentemente.

Non è bastato l'aiuto dell'altra vigilessa, che ha dovuto richiedere l'intervento di un'altra pattuglia, riuscendo così a portare l'uomo in Commissariato per la denuncia di aggressione e lesioni a pubblico ufficiale. Per l'aggressore, 28 anni e residente a Viterbo, è stata richiesto un consulto psichiatrico ed è stato sottoposto al trattamento sanitario obbligatorio.

Al brigadiere Gorla, portata una volta in ospedale per accertamenti, sono stati riscontrati ecchimosi e graffi al volto, in più una contusione al mento per una prognosi di 15 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Civitavecchia: vigilessa aggredita in piena mattinata

RomaToday è in caricamento