Civitavecchia

L'acqua torna potabile in alcune zone della città

L'ordinanza di non potabilità emessa nelle settimane scorse dal Sindaco resta però in vigore in alcune zone della città.

Buone notizie per la città. Ristretto il campo d’azione dell’ordinanza di non potabilità dell’acqua emanata nelle settimane scorse dal sindaco Pietro Tidei. A far sì che ciò fosse finalmente possibile, i risultati delle analisi effettuate dalla Asl.


L’acqua continua però a non essere potabile (anche se messa a bollire) in alcune zone, quali: San Gordiano, via San Gordiano, via del Casaletto Rosso e traverse, quartiere Campo dell’Oro, zona Molacce, via Toscana loc. Campo dell’Oro, quartiere Boccelle, zona Boccelle alta, via Terme di Traiano angolo via Leopardi, via Terme di Traiano alta e traverse fino all’intersezione con la via Mediana, via degli Orsini, via Flavioni, quartiere San Liborio compresa via Don Milani.

E intanto Tidei ha incontrato nei giorni scorsi Acea per illustrare la situazione del settore idrico cittadino, chiedendo un suo intervento, in termini di denaro pari a circa un milione di euro. Il Sindaco ha spiegato ai tecnici e responsabili della multiservizi che "nel caso in cui la sentenza del Tar obblighi il comune a entrare in Acea, quest'ultima potrebbe considerare il suo intervento come un investimento". In caso contrario, e cioè che l'acqua resti pubblica, Tidei ha assicurato la restituzione del denaro che Acea potrà trattenere dalle bollette dei civitavecchiesi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'acqua torna potabile in alcune zone della città

RomaToday è in caricamento