Venerdì, 25 Giugno 2021
Civitavecchia

Incontro Comune-Enel, organizzazioni sindacali soddisfatte

"È prevalsa la strada del confronto, allontanando ipotesi traumatiche per il futuro della centrale di Tvn che avrebbero determinato tensioni sociali difficilmente gestibili"

Soddisfazione e ottimismo. Sono questi i due sentimenti provati dalle organizzazioni sindacali territoriali dopo l'incontro tra Comune ed Enel svoltosi ieri pomeriggio a Roma.

"È prevalsa la strada del confronto, allontanando ipotesi traumatiche per il futuro della centrale di Tvn che, contrapponendo il diritto al lavoro con quello alla salute, avrebbero determinato tensioni sociali difficilmente gestibili. Come sindacati - scrivono il segretario Cgil Caiazza, il segretario Cisl Barbera e il segretario Uil Di Marco - indipendentemente anche da una nuova convenzione tra Enel e comune di Civitavecchia che, comunque, potrebbe costituire una cornice più avanzata e favorevole, intendiamo svolgere il nostro ruolo utilizzando i tavoli di confronto già condivisi e definiti. L'Osservatorio territoriale - proseguono nella nota - sulle politiche industriale, ambientali e occupazionali di Enel. Il "Tavolo Territoriale permanente per lo sviluppo e il lavoro" che abbiamo chiesto alla Giunta comunale di trasformare in "Tavolo per lo sviluppo, il lavoro, l'ambiente e la salute". Riteniamo che - proseguono le organizzazioni sindacali territoriali - attraverso il confronto e un'azione sinergica (alimentata da istituzioni, da sindacati e parti sociali, da tutte le realtà produttive, industriali e imprenditoriali) sia possibile costruire un progetto di rilancio economico del territorio in grado di determinare nuova occupazione, tutelando maggiormente l'ambiente e la salute dei lavoratori e dei cittadini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incontro Comune-Enel, organizzazioni sindacali soddisfatte

RomaToday è in caricamento