Civitavecchia Civitavecchia

"L'assegnazione delle casette non è illecito"

Frascarelli risponde alle accuse del consigliere Marietta Tidei (Partito Democratico) in merito alle casette del 'villaggio della solidarietà': "l'attribuzione degli alloggi non è regolamentata dal bando regionale, ma secondo criterio dell'amministrazione comunale"


“L’assegnazione delle casette viene fatta secondo il principio dell’amministrazione”. Controbatte così l’assessore al verde pubblico Giancarlo Frascarelli alle accuse mosse dall’opposizione riguardo l’assegnazione delle casette di legno a San Liborio. In particolare risponde al consigliere del Pd Marietta Tidei: “Il conferimento delle abitazioni del ‘villaggio della solidarietà’ è stato dato secondo la legge 12 e 21, dove si specifica - continua Frascarelli – che quei tipi di alloggi non possono essere assegnati secondo bando regionale”. Frascarelli tende anche a sottolineare che a suo malgrado, non può occuparsi appieno della situazione di disagio in cui si trovano diverse famiglie “dato che il mio compito è assegnare le case, mentre – continua – spetta alla delegata ai servizi sociali, Chiara Guidoni, la questione dell’emergenza abitativa”. Delegata che purtroppo non era presente alla conferenza indetta dall’assessore. Presenti invece i rappresentanti di alcune delle famiglie che aspettano di occupare quegli alloggi, ai quali Frascarelli porge le sentite scuse per il trattamento poco consono che hanno ricevuto più di una volta recandosi al comune per chiedere chiarezza sulla faccenda: “Mi scuso ufficialmente e ritengo vergognoso che un dipendente comunale possa prendersi l’autorizzazione di un comportamento incivile verso i cittadini che hanno bisogno di chiarezza”. Chiarezza che purtroppo tarda ad arrivare in quanto 15 delle casette continuano a rimanere vuote e tante altre famiglie aspettano una sistemazione appropriata, da ormai due anni da quando si parlava dei terreni a Torre d’Orlando. L’assessore pubblicamente però, prima di ricevere privatamente i nuclei familiari presenti alla conferenza, promette che, in seguito ad una consultazione con il direttore generale dell’Ater il dottor Arena, in sei mesi verranno trovati i terreni e costruiti gli alloggi necessari, che tirando una stima saranno più di 90. “Ma sarà il sindaco Gianni Moscherini, che a giorni, lo dirà apertamente in quanto – sottolinea Frascarelli - gli sono a cuore queste famiglie”. Affrontata anche la questione degli sfratti, evidenziando, che lo sgombero è stato slittato a giugno.
Per quanto riguarda il verde pubblico Frascarelli informa che è in progetto la stipulazione di un gemellaggio con il comune di Sanremo: “Si recherà a Civitavecchia Berrino, assessore al verde pubblico della città dei fiori, e spero anche il suo Sindaco”. Inoltre comunica che il prossimo mese ci sarà l’assegnazione del parco di San Liborio.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"L'assegnazione delle casette non è illecito"

RomaToday è in caricamento