Civitavecchia

"Ha vinto lo spirito democratico e referendario"

I Comitati referendari "Fermiamo il Nucleare" e "2 sì per l’acqua bene comune": "Hanno vinto gli italiani, che potranno esprimersi e cacciare definitivamente lo spettro del nucleare dall’Italia". Entusiasti della decisione della Cassazione continuano ad informare

I Comitati referendari “Fermiamo il Nucleare” e “2 si per l’acqua bene comune”, e le decine di associazioni che li sostengono e compongono, plaudono alla decisione della Corte, che “ha arginato i trucchi e gli ipocriti ‘arrivederci’ al nucleare e ha ricondotto la questione nell’alveo delle regole istituzionali, contro l’inaccettabile tentato di scippo della democrazia”. Ora i Comitati referendari a tutti i livelli, in particolare a Civitavecchia, fanno sapere che si impegneranno ancora di più nella campagna informativa per il referendum di domenica e lunedì 12 e 13 giugno, con la collaborazione di tutte le Associazioni, i Gruppi di Volontari, i Movimenti, i Sindacati e i Partiti “per fare sì che venga raggiunto il quorum elettorale il giorno del referendum”. Inoltre aggiungono: “Confidiamo che il 12 e 13 giugno tutti i cittadini scelgano di andare a votare, e scelgano anche di dire ‘quattro volte sì’ per il futuro nostro e delle generazioni che ci seguiranno. Due sì perché l’acqua resti un bene pubblico e di primaria importanza, non cedibile ai privati. Un sì per l’ambiente, contro la follia del nucleare e per le energie rinnovabili, il vero futuro dell’energia. Un sì per dire definitivamente che davanti alla legge siamo tutti uguali, nessuno escluso, come scritto nella nostra Carta Costituzionale”.

I Comitati ulteriormente ricordano che sabato 4 giugno dalle 17.00 in poi, in zona ghetto a piazza Fratti, incontreranno la cittadinanza per informare e “festeggiare con vino rosso e porchetta”. Durante l’iniziativa sarà proiettato il film “Water makes money”, una pellicola inchiesta sulle multinazionali che fanno affari sulla gestione dell’acqua pubblica. “Sarà un’occasione – concludono i Comitati – per fare informazione e ritrovarci tutti insieme, bambini, ragazzi e non più giovani, uniti per i 4 sì al Referendum”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ha vinto lo spirito democratico e referendario"

RomaToday è in caricamento