menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Varco Ztl, immagine d'archivio

Varco Ztl, immagine d'archivio

Covid, l'appello dei commercianti del Centro: "Raggi lasci aperta Ztl anche a dicembre"

Rappresentanti di categoria e forze di opposizione. L'appello è lo stesso per tutti e rivolto alla sindaca: "Dia il suo contributo alla ripresa dei consumi"

Raggi lasci aperti i varchi Ztl per tutto il mese di dicembre. L'appello è unanime. Arriva dai commercianti e dalle opposizioni, destra e sinistra. Il 3 dicembre scadrà l'ordinanza con cui la sindaca aveva spento le telecamere che regolano l'accesso alla zona a traffico limitato della città, per favorire l'ingresso ai cittadini e dare respiro ai negozianti del Centro storico in questa seconda ondata di coronavirus. E ora che il provvedimento si avvia a scadenza, chiedono tutti una proroga.

"Sarebbe infatti un provvedimento di buon senso, che diventerebbe addirittura una scelta doppiamente virtuosa qualora la Regione Lazio ammesso che i dati sui contagi lo possano permettere consentisse alle attività del food di rimanere aperte fino alle ore 22" dichiara Claudio Pica, presidente della Fiepet Confesercenti di Roma e Lazio. Due provvedimenti che insieme "porterebbero alla ristorazione classica, gelaterie, pizzerie al taglio e allo street food, un bilancio di 200 milioni di euro complessivi". 

"Richiudere sarebbe colpo di grazia al commercio"

Stesso appello sulla Ztl arriva dalle forze politiche di opposizione. "Richiudere tutto adesso sarebbe dare un colpo di grazia al commercio e visto che in questi anni il Campidoglio grillino ha combinato solo disastri quando ha preso decisioni, soprattutto in materia di mobilità, auspichiamo che sull'orario Ztl nel centro storico di Roma vengano ascoltate con attenzione tutte le osservazioni e le istanze delle parti coinvolte e delle categorie commerciali" commenta il consigliere della Lega Davide Bordoni. 

"Raggi dia il suo contributo ai consumi"

Idem per il senatore, segretario regionale del Pd Lazio, Bruno Astorre: "Ci auguriamo che il coraggio di chi alza la saracinesca tutti i giorni, nel pieno rispetto delle misure anti-covid, dia una scossa alla sindaca Raggi, per lasciare aperta la Ztl in centro storico e nei quartieri di Trastevere, Testaccio e San Lorenzo anche dopo il 3 dicembre" scrive in una nota. "Mancano pochi giorni alla scadenza dell'ordinanza, Raggi non perda occasione di dare il proprio contributo alla ripresa dei consumi e dell'economia in sofferenza della Capitale". 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento