rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Centro

Centro storico, da Colle Oppio al Celio: dove il verde sopravvive grazie ai cittadini

Solo nel weekend appena trascorso, si contano ben quattro interventi di volontari su aree del centro storico. Parco degli Scipioni, via Merulana, Colle Oppio, quartiere Miani

Con o senza vip al seguito, il centro storico di Roma, ormai, si pulisce "da solo". La manutenzione dei parchi è ancora legata a doppio filo all'inchiesta Mafia Capitale. E in attesa dei nuovi bandi di gara per la cura del verde pubblico, dobbiamo ringraziare i cittadini. Se non fosse per i volontari, più o meno organizzati, con o senza logo e pettorine, i giardini all'interno delle Mura Aureliane farebbero pietà. 

Solo nel weekend appena trascorso, si contano ben quattro interventi su aree del centro storico. Il parco degli Scipioni, nel cuore del rione Celio, è stato rimesso a nuovo dal comitato di quartiere, che da un anno opera nell'area verde facendo le veci del servizio ordinario. "Un impegno civico quotidiano" lo definisce l'assessore all'Ambiente del parlamentino, Anna Vincenzoni, che si complimenta con il lavoro svolto dai cittadini, "lontano telecamere e comunicati altisonanti". 

Poi è stata la volta di Colle Oppio, spesso nell'occhio del ciclone quando si parla di incuria a pochi passi dai siti monumentali della città. Qui sono intervenuti ieri i bambini, gli insegnanti e i genitori della scuola dell'infanzia Ruggero Bonghi, un evento firmato Legambiente, presente con bandiere e gazebo dell'associazione. Anche qui non è mancato l'appoggio istituzionale. L'assessore alla Scuola del I municipio, Alessandra Ferretti, loda i cittadini su Facebook: "Perché se le formiche, tutte insieme, possono spostare un elefante, noi, uniti, possiamo non solo pulirlo, ma salvarlo questo mondo". 

Sabato mattina, la presidente Alfonsi applaude al "grande senso civico" messo in campo nel quartiere Miani.  Largo Chiarini, Piazza Remuria, Via di Tata Giovanni. Torno tra i banchi del corso anci con gli occhi pieni di senso civico. Un connubio lavorativo tra Ama, Pics e Retake. E poi c'è l'intervento in via Merulana e a piazza Vittorio, sponsorizzato dall'attrice romana Nancy Brilli, scesa in strada con ramazza e guanti. L'Ama però, poche ore prima, era passata a lucidare la zona (un caso?).

Insomma, la partecipazione civica sembra allargarsi a macchia d'olio. La stessa Alfonsi ne ha lodato le buone pratiche nella conferenza di riassunto dei due anni di governo del municipio. E il plauso a chi utilizza la proprio domenica per ripulire il territorio è quasi d'obbligo. L'altra faccia della medaglia? Più cittadini sono in campo, più forse è evidente l'assenza del pubblico. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico, da Colle Oppio al Celio: dove il verde sopravvive grazie ai cittadini

RomaToday è in caricamento