Martedì, 22 Giugno 2021
Trastevere Trastevere / Piazza Ippolito Nievo

Trastevere: cibo invaso da blatte e sporcizia. Chiusi 2 ristoranti cinesi

I locali sottoposti a sequestro dai Nas di Roma nei pressi di piazza Ippolito Nievo. Carenze anche all'impianto elettrico

Scarafaggi e scarsa igiene. Cibo invaso da blatte e stipato nella sporcizia, spesso mal congelato e venduto come fresco ai clienti, anche con le scadenze non leggibili. E' quanto hanno trovato i Nas di Roma in due ristoranti cinesi a Trastevere, uno dei quartieri della movida capitolina frequentato anche da molti turisti stranieri. Oltre a cibi pericolosi per la salute, i militari hanno accertato anche gravi carenze nei locali per la sicurezza dei clienti, in particolare gli impianti elettrici delle cucine risultavano assolutamente non a norma ed inadeguati.


SEQUESTRO PENALE - Ristoranti che i carabinieri dei Nas, insieme a quelli della Compagnia Trastevere, hanno sottoposto a sequestro penale assieme alle quasi tre tonnellate di alimenti pericolosi per la salute pubblica e denunciato alla Procura della Repubblica di Roma i due titolari cinesi, entrambi sulla quarantina, ai quali sono state anche contestate violazioni amministrative, relative all condizioni igieniche dei locali ed al mancato rispetto delle procedure e dei sistemi di autocontrollo, che prevedono sanzioni per circa 7mila euro. I ristoranti, che si trovano nei pressi di piazza Ippolito Nievo, sono uno di quasi 300 metri quadrati e l'altro di circa 90 metri quadrati; il valore complessivo degli alimenti e delle strutture sequestrate, secondo gli investigatori, ammonta a 1.700.000 euro circa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trastevere: cibo invaso da blatte e sporcizia. Chiusi 2 ristoranti cinesi

RomaToday è in caricamento