Trastevere Trastevere / Via Garibaldi

Trastevere, ’galeotta fu la grattachecca’: arrestato per evasione dai domiciliari

Un uomo, sottoposto a regime di sorveglianza speciale per reati contro il patrimonio, è stato fermato, dopo la mezzanotte, nei pressi di Via Garibaldi. L'alibi: "Sopraffatto dalla voglia di grattachecca"

Si è giustificato dicendo di essere stato sopraffatto dalla voglia di grattachecca, per ritemprarsi dal gran caldo. E’ stata questa la scusante addotta da un 35enne romano, conosciuto alle forze dell’ordine e sottoposto alla sorveglianza speciale per reati contro il patrimonio, ai Carabinieri della Stazione Roma Trastevere che lo stavano fermando intorno a mezzanotte mentre si aggirava in via Garibaldi, alla disperata ricerca di un chiosco della tipica granita romana. 

Il provvedimento emesso a carico dell’uomo prevede la sua permanenza in casa, ragione per cui, nonostante la comprensibile esigenza, nei suoi confronti è scattato l’arresto con l’accusa di inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità. Trattenuto in caserma il 35enne sarà giudicato con rito direttissimo.
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trastevere, ’galeotta fu la grattachecca’: arrestato per evasione dai domiciliari

RomaToday è in caricamento