Testaccio Testaccio / Via Amerigo Vespucci

Testaccio: sorpresi mentre tentano di rubare in un negozio

Arrestati nella notte due uomini: grazie ad una chiamata nella notte gli agenti sono riusciti a sorprenderli in flagranza di reato

Questa notte, in via Amerigo Vespucci, due uomini sono stati visti mentre stavano forzando la porta di ingresso di un negozio di parrucchiere.
Immediatamente è stato avvisato il 113. 
 
Alla vista degli agenti, uno dei due si è infatti nascosto dietro un’autovettura in sosta per poi alzarsi all’improvviso cercando di allontanarsi, mentre l’altro ha improvvisato una  telefonata al cellulare cercando anch’egli, nel contempo, di allontanarsi velocemente. Inutili i tentativi escogitati dai due ladri per sottrarsi all’arresto. Subito bloccati dai poliziotti, sono stati sottoposti ad un controllo. A poca distanza sono stati rinvenuti un cacciavite ed uno strumento di effrazione utilizzato per scardinare la porta d’ingresso.
 
Identificati: P.P. 32enne e K.E. 25enne, di origine albanese, i due sono stati accompagnati negli uffici del Commissariato Trevi per gli ulteriori accertamenti. Nel corso di un successivo sopralluogo gli agenti hanno accertato che la porta era stata danneggiata, mentre l’interno del negozio si presentava completamente a soqquadro.  Il proprietario, inoltre, ha rilevato la mancanza di una somma di danaro dalla cassa. Per i due albanesi, pertanto, sono scattate le manette. Dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Testaccio: sorpresi mentre tentano di rubare in un negozio

RomaToday è in caricamento