CentroToday

Testaccio: maxirissa tra studenti spagnoli, 9 arrestati

A chiamare i carabinieri intervenuti sul posto sono stati gli abitanti della zona. I giovani, di età compresa tra 20 e 23 anni, hanno danneggiato i parabrezza di 4 auto in sosta

Rissa aggravata. Con questa accusa 9 ragazzi spagnoli sono stati arrestati la scorsa notte all'uscita da un locale notturno a Testaccio.

La maxirissa ha visto protagonisti un gruppo di ragazzi iberici tra i 20 e i 23 anni. Una rissa che ha allertato molti abitanti della zona che sono stati costretti a chiamare il 112.

Ci sono voluti alcuni equipaggi delle 'gazzelle' dei carabinieri di Roma Centro per evitare che la situazione degenerasse ulteriormente. Riportata la situazione alla calma, i carabinieri sono riusciti a fermare nove studenti spagnoli, di età compresa tra i 20 e i 23 anni, con l'accusa di rissa aggravata. Nell'occasione sono rimasti danneggiati i parabrezza di quattro auto in sosta. I nove arrestati saranno giudicati con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento