CentroToday

Processo per rissa e morto al Gazometro: cinque condanne

Sono cinque le condanne inflitte per la rissa al Gazometro in cui ha perso la vita Gianfranco Bonavita. Le sentenze sono state emesse con rito abbreviato. Un rinvio a giudizio

Il processo per la rissa avvenuta in via del Gazometro il 29 marzo dello scorso anno si è conclusa con 5 condanne inflitte con rito abbreviato e un rinvio a giudizio. Durante quella rissa Gianfranco Bonavita è morto ucciso a coltellate, mentre altri partecipanti rimasero feriti.

La condanna a 9 anni e 4 mesi di reclusione per omicidio e rissa è stata inflitta ad Alessandro Fasciani, che dopo il fatto si era reso irreperibile per poi costituirsi nell'imminenza del processo.

Per l'accusa di partecipazione a rissa sono stati condannati ciascuno a 3 anni e 4 mesi di reclusione Manuel Mero e Alessio Patacchiola considerati spalleggiatori di Fasciani. 5 anni, sempre per rissa, sono stati inflitti a Vincenzo Pacchiarotti, amico di Bonavita al quale e' stato contestato di aver provocato lo scontro. Infine sempre per rissa ha avuto 3 anni e 4 mesi un altro amico di Bonavita Santo Carlo Cesare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un sesto imputato Massimiliano Lustri, conosciuto alle cronache come er Tapparella e difeso dall'avvocato Gianluca arrighi ha scelto il rito ordinario e sarà processato il 2 maggio del prossimo anno dal giudice monocratico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento