Sabato, 24 Luglio 2021
Testaccio Testaccio

Fatebenefratelli: esce dall'ospedale e si butta nel Tevere, proseguono le ricerche

A raccontare la scena un passante. L'uomo era da poco uscito dal Fatebenefratelli, è salito sull'auto, si è fermato sull'argine, e non su Ponte Sublicio come appreso in precedenza, e da qui si è lanciato. I vigili del fuoco stanno ora tentando di recuparlo

Un uomo si è lanciato intorno alle 11.30 nel Tevere da un argine nei pressi dell'ospedale Fatebenefratelli e non da Ponte Sublicio come appreso in precedenza  Secondo le prime ricostruzioni l'uomo era da poco uscito dall'ospedale e dopo essere salito in macchina ha iniziato a percorrere il lungotevere.

Dopo pochissimo ha inserito le 4 frecce all'auto ed è sceso e si è lanciato giù nelle acque del fiume. A raccontare la scena un uomo che stava in quel momento facendo footing.

Sono intervenuti gli agenti di polizia con il personale della polizia fluviale, il 118 e i vigili del fuoco che stanno cercando di recuperare l'uomo, trasportato dalla corrente verso sud.

Non è ancora chiaro se si sia trattato di un gesto volontario o se l'uomo sia caduto accidentalmente. La corrente del fiume lo avrebbe, inoltre, trascinato verso sud. Le ricerche proseguono senza sosta da questa mattina.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fatebenefratelli: esce dall'ospedale e si butta nel Tevere, proseguono le ricerche

RomaToday è in caricamento