Testaccio Testaccio

Testaccio, teppisti aggrediscono e picchiano un passante: 6 arresti

In sei hanno puntato un uomo che camminava a Testaccio accerchiandolo e colpendolo con calci e pugni. Si tratta di una banda di teppisti di età compresa tra i 16 e i 20 anni

Un pestaggio brutale e gratuito ad opera di una banda di teppisti, quattro dei quali minorenni. L’episodio è avvenuto intorno alle 2 di notte in zona Testaccio, nei pressi di un locale della movida. L’uomo camminava tranquillamente per il quartiere quando è stato avvicinato da sei giovanissimi che lo hanno accerchiato e colpito con calci e pugni per scucirgli la borsa.

Non paghi dell’aggressione i sei sono tornati sulle tracce della vittima, rea di aver tentato una reazione verbale. Terrorizzato l’uomo ha cercato rifugio in un locale, ma i suoi aggressori non hanno desistito iniziando a danneggiare i tavoli all’esterno della struttura e la vetrata per indurre il gestore del locale ad aprire la porta, chiusa per evitare il peggio.  

All’arrivo delle volanti della Polizia i giovani teppisti avevano già fatto perdere le proprie tracce ma le dettagliate descrizioni degli aggressori hanno permesso di individuare, confusi tra gli avventori di  altri locali della zona, tutti i responsabili. I sospettati sono stati riconosciuti immediatamente dalla vittima della rapina, dal personale del bar e da alcuni avventori.

I due maggiorenni di 20 anni e 18 anni, insieme a 4 minorenni di età compresa tra i 16 e 17 anni, sono stati arrestati per la rapina e le lesioni procurate alla vittima.Il controllo delle vie limitrofe ha permesso ai poliziotti di trovare e restituire la borsa rapinata al proprietario, con i documenti contenuti, mentre il telefono cellulare era stato trovato in possesso di uno degli arrestati, come ulteriore conferma della responsabilità della rapina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Testaccio, teppisti aggrediscono e picchiano un passante: 6 arresti

RomaToday è in caricamento