CentroToday

Via di San Gregorio, il taglio dei pini è stato deciso dal Comune: erano a rischio crollo

La rimozione dei pini senza l’autorizzazione della Soprintendenza è stata dettata da carattere d’urgenza

Un filare di pini in via San Gregorio

Abbattuti perchè mettevano a rischio l’incolumità pubblica. E’ questa la spiegazione che il Campidoglio ha fornito sul taglio di alcuni pini in via di San Gregorio.

L'importanza del viale

La strada che collega il Circo Massimo con il Colosseo, è una della vie più attraversate del centro cittadino. Lo è dai romani, che la percorrono quotidianamente, arrivando da Roma Sud, per raggiungere uffici e servizi situati nel centro. Ed anche dai turisti perchè, oltre ad avere un accesso al foro Palatino, rappresenta una suggestiva passeggiata tra i monumenti romani.

Il taglio di alcuni pini, in un’area di indubbio valore archeologico e paesaggistico, aveva sollevato delle perplessità. Anche perchè, su esplicita richiesta inoltrata dal Gruppo d’Intervento Giuridico, la Soprintendenza speciale aveva riconosciuto di non aver ricevuto richiesta autorizzative.

Un intervento urgente

La rimozione di alcuni pini, in via San Gregorio, è stata ora motivata dal Campidoglio. “Il Servizio Giardini - fanno sapere dall’Assessorato al Verde -  ha svolto l'operazione in seguito alle perizie tecniche che hanno rilevato la pericolosità delle piante per l'incolumità pubblica”.

Il rischio di crolli, di alberi dalle imponenti dimensioni, ha spinto quindi il Campidoglio ad intervenire. Rilevata quindi la pericolosità “non potendo aspettare l'iter autorizzativo da parte della Soprintendenza speciale - ha spiegato sempre l’assessorato al Verde -  il Dipartimento Tutela Ambientale ha deciso di agire in via d'urgenza per ridurre al minimo il rischio”. 

La sostituzione richiesta

Gli alberi però andranno sostituiti perchè, aveva fatto notare la Soprintendenza speciale commentando il taglio, erano stati “piantati negli anni Trenta per creare la quinta scenografica che rafforzasse la qualità estetica dei nuovi viali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

Torna su
RomaToday è in caricamento