CentroToday

Lotta omofobia e transfobia: il consiglio del I Municipio approva mozione Sel

Bandiera rainbow in municipio e consiglio straordinario

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Lotta all'omofobia e alla transfobia. Il Consiglio del Municipio I Roma Centro approva una mozione proposta dal Gruppo SEL. Bandiera Rainbow in Municipio e Consiglio straordinario.

Mauro Cioffari, Graziella Manca e Jacopo Maria Argilli (Consiglieri SEL Municipio I Roma Centro): "le azioni positive volte alla comprensione e valorizzazione delle differenze e la lotta all'omofobia e alla transfobia sono un dovere delle istituzioni".

Il Consiglio del Municipio I Roma Centro, convocato nella sede di Circonvallazione Trionfale n. 19, ha approvato una mozione sulla lotta all'omofobia e alla transfobia che vede come primi firmatari i Consiglieri di Sinistra Ecologia Libertà.

Favorevoli Sinistra Ecologia Libertà, Partito Democratico, Lista Civica per Marino e Movimento 5 Stelle . Astenuti Forza Italia, La Destra e Lista Marchini.

"Gli organi di informazione", dichiarano in una nota Cioffari, Manca e Argilli (Consiglieri Sinistra Ecologia Libertà Municipio I Roma Centro), riportano sempre più spesso notizie di giovani omosessuali spinti al suicidio dal pregiudizio e dall'intolleranza comune".

"Nell'età in cui l'autostima personale e l'approvazione sociale costituiscono un fondamento importante per le relazioni sociali, sentimentali ed affettive, i giovani gay, le giovani lesbiche e gli adolescenti affetti da disforia di genere", ricordano i Consiglieri Cioffari, Manca e Argilli, "a causa di un ambiente ostile e di condanna, di abusi fisici e verbali, del rigetto e dell'isolamento da parte delle famiglie e dei compagni soffrono di un elevato rischio di suicidi".

"L'Articolo 3 della Costituzione della Repubblica Italiana", ricordano Cioffari, Manca e Argilli, "sancisce che è compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana. Tra i fini dell'Amministrazione
locale risulta, quindi, anche quello di promuovere e tutelare la qualità della vita dei cittadini".

"Con l'approvazione di questa mozione", dichiarano Cioffari, Manca e Argilli, "il Municipio I Roma Centro impegna la Giunta e la Presidente Alfonsi a contrastare, attraverso azioni positive, l'odio nei confronti delle persone omosessuali e transessuali e a favorire la
comprensione e valorizzazione delle differenze".

"Dal 9 al 15 gennaio 2014", ricordano Cioffari, Manca e Argilli, "anche sulla facciata della sede del Municipio I Roma Centro, così come disposto dal Consiglio di Roma Capitale per quanto riguarda la sede del Campidoglio, sarà esposta la bandiera Rainbow, bandiera della libertà, creata nel 1978 a San Francisco dall'artista Gilbert Baker, simbolo della dignità, dei diritti e dell'orgoglio delle persone GLBT. Tra il 13 e il 17 gennaio 2014, inoltre, nella settimana in cui ricade l'anniversario del giorno in cui lo scrittore siciliano Alfredo
Ormando si diede fuoco (il 13 gennaio del 1998), in piazza S. Pietro, per denunciare le vessazioni di tutta una vita e che morì dopo sette giorni di atroci sofferenze, verrà fissata una seduta di Consiglio straordinario alla quale saranno invitate le associazioni GLBT romane e i cittadini del Municipio I Roma Centro".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento