Venerdì, 25 Giugno 2021
Monti Monti

Pestaggio a Monti, Santori: "Roma riuscirà a sconfiggere sottocultura barbarie"

Il presidente della commissione Sicurezza di Roma Capitale Fabrizio Santori, commenta gli arresti in merito al pestaggio avvenuto a giugno a Monti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Gli arresti effettuati dalla Digos, che fanno salire a cinque il numero delle persone coinvolte nella brutale aggressione avvenuta nel rione Monti, dimostrano l’esistenza di un branco di vigliacchi pronto a riunirsi sotto la bandiera dell’infamia e che dovrà essere punito con il massimo rigore qualora vengano accertate le responsabilità”. Lo dichiara in una nota il presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale Fabrizio Santori, commentando con soddisfazione la notizia degli arresti effettuati dalla Digos nell’ambito delle indagini sull’aggressione del giugno scorso.

“I controlli sono aumentati e in piazza Madonna dei Monti è presente, soprattutto nel fine settimana, un presidio fisso della Polizia di Roma Capitale, la presenza delle forze dell’ordine è costante, e costante è anche la cultura, che proprio in questa piazza ha eletto uno dei suoi luoghi privilegiati d’incontro per l’estate romana. Grazie ai moltissimi eventi previsti in città nelle zone della movida, voluti dall’assessore alla cultura Dino Gasperini, numerosi dei quali proprio nel rione Monti, i romani con la loro stessa presenza si oppongono all’ignoranza, alla maleducazione, alla violenza e alla logica del  branco. Proprio attraverso i gruppi, formati però da cittadini desiderosi di vivere insieme e in pace la propria città,  Roma riuscirà a sconfiggere questo fenomeno generato dalla sottocultura della barbarie”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pestaggio a Monti, Santori: "Roma riuscirà a sconfiggere sottocultura barbarie"

RomaToday è in caricamento