rotate-mobile
Centro Piazza del Risorgimento

Mercatini di Natale anti degrado: soldi dei bandi per riqualificare i quartieri

Vincolo di reinvestimento, trasparenza e partecipazione dei cittadini che sceglieranno tra alcune opzioni come spendere i soldi. I nuovi bandi sono

Mercatini natalizi per riqualificare il territorio, con dei bandi e dei microprogetti. Nel I Municipio, da Prati all'Esquilino passando per San Giovanni, le bancarelle per le feste si trasformano in un modo per racimolare un pò di risorse che il bilancio ha tolto. E magari risollevare il destino di strade e parchi lasciati al degrado. 

Come funzionano i nuovi bandi, pubblicati proprio oggi, ce lo spiega l'assessore al commercio del I Municipio, Jacopo Emiliani Pescetelli. "Il titolare del mercato, che partecipa alla gara, acquista un punteggio, si va da un minimo di 5 a un massimo di 24. Da quest'anno la cifra stanziata verrà utilizzata per intervenire sul territorio". Le cose da fare possibili sono tante: dall'installazione di nuove panchine alla piantumazione del verde al rifacimento del manto stradale. E saranno i residenti a decidere.

"In ogni stand ci sarà un volantino con delle opzioni su come poter utilizzare i soldi del mercato, che, al contrario dell'Osp (Occupazione Suolo Pubblico) che va al Comune, andranno direttamente nelle casse del Municipio". Quindi, i rappresentanti del parlamentino decideranno tra alcune opzioni delineando dei "micro progetti", ma la decisione finale sarà votata dai cittadini. 

"Si tratta di un'operazione importante - continua Pescetelli - prima di tutto per la questione della trasparenza e della partecipazione. Dare prova tangibile di come vengono spesi i soldi da un lato e dare la possibilità ai cittadini di dire la loro dall'altro. Per la prima volta ci sarà un vincolo di reinvestimento dei soldi che arriveranno dal mercato, che verranno spesi per il quartiere". E ancora, altro vantaggio, "la fidelizzazione" dei cittadini, che l'anno prossimo torneranno a votare con altre idee per il territorio. 

I mercatini interessati sono quelli di piazza Risorgimento nell'ex XVII, vicolo della Moretta a Trastevere e via Carlo Felice a San Giovanni. In quest'ultimo caso però non ci saranno opzioni: il ricavato verrà devoluto per la riqualificazione del parco, sotto i riflettori nelle ultime settimane per la continua presenza di ambulanti abusivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercatini di Natale anti degrado: soldi dei bandi per riqualificare i quartieri

RomaToday è in caricamento