Centro Centro Storico / Via di Torre Argentina

Torre Argentina: finti poliziotti derubano una turista inglese

Vittima una cittadina inglese. Arrestati tutti e tre poco lontano dal luogo del misfatto

Fingendosi Agenti di Polizia le hanno prima preso il passaporto e poi le hanno estorto dei soldi in contanti.  Vittima di 3 “falsi” è stata la scorsa notte una cittadina inglese, avvicinata al rientro nella sua abitazione, in via di Torre Argentina, in zona Trevi. Qualificandosi come appartenenti alla Polizia di Stato, i tre uomini hanno “inscenato” un controllo per la verifica dei documenti d’identità. La donna ha inizialmente chiesto che almeno le fosse mostrata una tessera di riconoscimento, ma alle insistenze degli uomini ha comunque fornito il suo passaporto.

QUESTURA - A questo punto i tre hanno detto alla donna che avrebbe dovuto seguirli in Questura, e lì rimanervi per ulteriori accertamenti. C’era però una “via d’uscita”. Se lei avesse pagato una multa di 60 euro avrebbe potuto evitare l’accompagnamento negli uffici di Polizia. La vittima, scossa ed impaurita, ha quindi consegnato il denaro contante a uno dei falsi poliziotti il quale, appena presi i soldi, si è allontanato velocemente insieme agli altri due  complici. Dopo aver chiamato il “113”, la cittadina inglese ha descritto i tre malviventi agli agenti del Commissariato Trevi-Campomarzio, intervenuti su posto.

VICOLO DEL PIOMBO - In breve tempo, in vicolo del Piombo, una pattuglia ha individuato tre persone somiglianti alla descrizione fornita dalla vittima; fermati e controllati, i tre sono stati riconosciuti dalla donna quali autori dell’estorsione ai suoi danni. I tre, tutti italiani di età compresa tra i 26 ed i 48 anni sono stati arrestati e accompagnati negli uffici del Commissariato. Dovranno rispondere dei reati di estorsione e furto in concorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre Argentina: finti poliziotti derubano una turista inglese

RomaToday è in caricamento