Centro

FLI Centro storico: "Pedonalizzazione graduale di via di Ripetta"

Mattera: "Subito Ztl h24 poi una progettualità"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Roberto Mattera (Presidente del "Circolo FLI  Pantheon Roma Centro storico"), oggi ha sostenuto le ragioni di chi è contro la pedonalizzazione immediata di via Ripetta, partecipando all'iniziativa
su Passeggiata di Ripetta, organizzata da Matteo Costantini (Portavoce dell'Associazione "Amici del Terzo Polo") e Annibale Mastroddi
(Titolare della "Antica Macelleria Annibali").

Tale iniziativa, insieme anche a Paolo Coccia (Consigliere "Associazione Botteghe Storiche Roma") ed alcuni residenti, si è concretizzata in pochi passaggi di tutti i partecipanti sulle strisce
pedonali nel pieno rispetto del Codice della Strada.

Roberto Mattera ribadisce quanto segue: "Provvedimenti di questo tipo devono esprimere una progettualità che il Comune di Roma non sembra avere. Proponiamo un percorso articolato in step (alcuni immediati altri graduali) per una pedonalizzazione graduale e garantita da idonee infrastrutture:

- (subito) ZTL h24 sulla via, divieto per i mezzi pesanti, carico e scarico merci in precise fasce orarie, controllo liceità permessi disabili;

- (nel tempo) predisposizione parcheggi limitrofi, bus elettrici, potenziamento car e bike sharing, salvaguardia pluralità degli esercizi commerciali per la vita quotidiana dei residenti".

Provvedimenti immediati

ZTL h24 - varco sempre attivo anche di notte.

Mezzi pesanti - divieto di attraversamento di via di Ripetta a tutti i mezzi pesanti, compresi pullman tradizionali ed Open Bus, per salvaguardare la strada e la statica degli edifici.

Merci - consentire il carico e scarico merci solo in precise fasce orarie.

Controllo permessi per disabili - controllo approfondito sulla liceità di tutti i possessori di permessi per portatori di handicap, per smascherare e punire gli abusi.


Provvedimenti graduali

Parcheggi - predisposizione di parcheggi di scambio lungo il perimetro della zona per i residenti che non possono permettersi l'acquisto di un box.

LOGeco  - attuazione del progetto Logistica Ecologica sviluppato da Unindustria, Camera di Commercio di Roma, Centro di ricerca per il Trasporto della Sapienza di Roma, che prevede delle piazzole di scambio fra veicoli inquinanti e vetture elettriche per trasporto merci.

Bus elettrici - attuazione delle linee di bus elettrici ATAC con capolinea all'interno del parcheggio di Villa Borghese, così come previsto dal progetto di ampliamento appaltato alla società SABA, che prevede oltre ai tradizionali box auto, un Terminal per i pullman turistici ed un ascensore orizzontale per collegare piazza del Popolo al parcheggio.

Mobilità sostenibile - potenziamento del car e bike sharing

Tutela botteghe - impedire che la strada diventi un grande ristorante a cielo aperto, salvaguardando le botteghe storiche ed i negozi di utilità per la vita quotidiana dei residenti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FLI Centro storico: "Pedonalizzazione graduale di via di Ripetta"

RomaToday è in caricamento