Martedì, 22 Giugno 2021
Esquilino Esquilino / Via Giovanni Giolitti

Via Giolitti, spacciano eroina e marijuana: tre pusher in manette

Si tratta di due italiani di 46 e 32 anni e un cittadino del Gambia. Tra eroina e cannabis in tasca avevano 30 gr di stupefacenti

Ancora controlli antidroga e ancora sequestri di stupefacenti nei pressi della Stazione Termini da sempre luogo prediletto dai pusher per lo smercio di sostanze illecite. A finire in manette durante un’operazione dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro sono stati due italiani di 46 e 32 anni, e un cittadino del Gambia di 45 anni, senza fissa dimora, già conosciuto alle forze dell’ordine.

I tre sono stati sopresi in Via Giolitti intenti a smerciare delle dosi di eroina e marijuana; 30 gr la quantità di stupefacenti sequestrata mentre nelle tasche dell’italiano i militari hanno rinvenuto una banconota da 20 euro falsa, che è stata anch’essa sequestrata ed inviata alla sede della Banca d’Italia per i necessari accertamenti.


Un altro pusher è invece finito in manette a Torre Maura. Si tratta di un 48enne romano, già conosciuto alle forze dell’ordine, sorpreso dai Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste mentre, in via di Torre Maura, stava cedendo un pezzo di hashish ad un suo “cliente”. La droga è stata sequestrata mentre l’acquirente è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntore di stupefacenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Giolitti, spacciano eroina e marijuana: tre pusher in manette

RomaToday è in caricamento