menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Termini: due truffe in pochi minuti, vittime gli anziani

Autore del raggiro un napoletano di 58 anni: si è prima fatto consegnare 20 euro da un pensionato, poi altri 50 da un'insegnante in pensione

Un napoletano di 58 anni è stato arrestato dai Carabinieri di Roma dopo aver messo a segno due truffe ai danni di due anziani. In piazza dei Cinquecento, il truffatore si è avvicinato ad un pensionato e lo ha convinto a consegnargli 20 euro promettendo un interessamento per il rilascio di un abbonamento per i mezzi pubblici.

Dopo pochi minuti, in piazza Indipendenza, ha avvicinato un'insegnante prossima alla pensione fingendosi impiegato dell'ufficio ragioneria dell'istituto dove insegnava la donna. Il truffatore le ha spiegato che aveva emesso a suo favore un assegno, per degli arretrati, con un importo superiore a quello previsto.

L'ha così convinta a farsi consegnare 50 euro come differenza del maggiore importo erroneamente elargito. I due truffati si sono rivolti ai Carabinieri della Compagnia Roma Centro che hanno successivamente identificato e arrestato il truffatore in via Marsala. Una donna, invece, ha derubato, ieri, un'anziana di 85 anni.

La vittima, residente in via Bodoni, ha riferito ai Carabinieri della Stazione Roma Aventino che una donna a lei sconosciuta si è avvicinata per strada con un pretesto chiedendo di accompagnarla fin dentro casa. Lì l'ha derubata di diversi gioielli che l'anziana custodiva, dileguandosi subito dopo.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento