Martedì, 15 Giugno 2021
Esquilino Esquilino

Santa Maria Maggiore, i danni ammontano a qualche migliaio di euro

Gli esperti della Sovrintendenza ai Beni Culturali di Roma hanno stimato i danni provocati dal vandalo: ammontano a qualche migliaio di euro, ma i dati non sono definitivi

Gli esperti della Sovrintendenza ai Beni Culturali di Roma si sono messi all'opera per effettuare una stima dei danni causati dal vandalo che la scorsa notte ha divelto sei stemmi della Porta di Santa Maria Maggiore e ha danneggiato la porta centrale della basilica. Il conto dei danni, non ancora definitivo, ammonta a qualche migliaio di euro. "Si tratta di un danno serio - hanno detto gli esperti - quantificabile in qualche migliaio di euro".

Sull'accaduto sta indagando anche la gendarmeria vaticana, in quanto la basilica sorge su un'area extraterritoriale. L'uomo, un senzatetto romeno, ha scavalcato entrambe le cancellate della basilica, una alta un paio di metri, ed una sei. Ha poi danneggiato il portone della basilica colpendo con un sasso la porta di bronzo e quella in legno. Nell'atto vandalico sono stati danneggiati anche i quadri centrali che ritraggono scene dell'Annunciazione. (Fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Maria Maggiore, i danni ammontano a qualche migliaio di euro

RomaToday è in caricamento